Se solo sapessi quanto soffro insieme a te
dell'amaro della vita.
Vorrei accarezzarti con mani di carne..
ma lo sussurro a chi ti sta accanto..
vorrei dirti le parole più vere dell'amore,
ma le suggerisco a chi ti regala una parola.
Vorrei vederti raccogliere tutto l'amore che semini
per sentirti soddisfatto della tua vita
ma come ogni cosa.. il tempo lascerà crescere il frutto
che tu stesso hai fatto nascere.
Gioisci perchè attraverso le tue mani io regalo l'amore
a chi ha la fortuna di incontrarti.
Tu non lo sai forse ma io sono il tuo angelo..
quello che mai ti abbandonerà e che è qui solo per te
e grazie a te può amare il mondo

   

Ma gli angeli esistono davvero?


"Egli darà ordine ai suoi angeli di custodirti in tutti i tuoi passi...Sulle loro mani ti porteranno perchè non inciampi nella pietra il tuo piede".

Il razionalismo e l'illuminismo, fin dal XVII e XVIII secolo, hanno esaltato "la ragione" fino a spingere l'uomo ad inginocchiarsi di fronte ad essa e ai suoi lumi. Se Dio viene sempre più emarginato e al centro di tutto l'uomo pone se stesso, la sua autosufficienza può giungere ai limiti dell'assurdo. L'uomo di oggi è "l'uomo televisivo", manovrati da enormi potenze economiche e politiche i mass media influenzano l'inconscio con un unico imperativo:"consuma, compra-compra, consuma".
Se tu compri e consumi non hai bisogno di Dio, perchè ci viene offerto un paradiso artificiale. Dentro questa artificiale e falsa visione del mondo, ovviamente non c'è proprio spazio per gli angeli e su di loro non solo cade il silenzio, ma persino la derisione. Li si ignora, spesso, completamente. Ma negare che esistano gli angeli sarebbe come voler negare la realtà del fuoco solo perchè nelle moderne abitazioni il riscaldamento avviene in modo ben diverso dall'antico focolare.

Ma la Chiesa, in base alla Scrittura e alla Tradizione, ha definito come "verità di fede" non solo l'esistenza degli angeli, ma anche la loro creazione. Comunemente si ritiene che siano stati creati prima dell'uomo in numero sterminato. Dalla Sacra Scrittura, e specialmente da San Paolo cui fa eco la tradizione, si conosce che gli angeli sono distribuiti in 9 gerarchie: Cherubini, Serafini, Troni, Dominazioni, Virtù, Potestà, Principati, Arcangeli e Angeli.

Ciò che si ricava dalla Sacra Scrittura è che gli angeli non sono uguali in dignità ma ve ne sono di superiori e di inferiori. Anche le loro funzioni sono diverse. La Bibbia parla di angeli custodi (Mt XVIII, 10; Atti XII,15), di guide delle creature (Tob XII), di protettori di città e nazioni (Dan XII,1), di angeli che lodano Dio ed eseguono i suoi ordini (Lc II,13 ss), di angeli che stanno davanti al trono di Dio (Tob XII,15).


Nessun commento: