Se solo sapessi quanto soffro insieme a te
dell'amaro della vita.
Vorrei accarezzarti con mani di carne..
ma lo sussurro a chi ti sta accanto..
vorrei dirti le parole più vere dell'amore,
ma le suggerisco a chi ti regala una parola.
Vorrei vederti raccogliere tutto l'amore che semini
per sentirti soddisfatto della tua vita
ma come ogni cosa.. il tempo lascerà crescere il frutto
che tu stesso hai fatto nascere.
Gioisci perchè attraverso le tue mani io regalo l'amore
a chi ha la fortuna di incontrarti.
Tu non lo sai forse ma io sono il tuo angelo..
quello che mai ti abbandonerà e che è qui solo per te
e grazie a te può amare il mondo

   

Il 2 Ottobre è la festa degli angeli custodi

E' difficile credere in qualcosa che non si vede, ma esiste la fede. Con i suoi occhi noi possiamo guardare oltre il muro materiale che divide il nostro mondo dal mondo degli angeli.



Il 2 Ottobre, è la festa degli angeli custodi, come tutte le feste religiose essa è preceduta da un periodo di preghiera che ci prepara alla celebrazione Eucaristica in loro onore. L’angelo custode aspetta che noi passiamo un pò di tempo con lui non vuole essere relegato in un angolo del nostro cuore e dimenticato.
Egli è vigile e attento ma non può intervenire se noi non lo chiamiamo, anche se non conosciamo il suo nome non ha importanza, possiamo chiamarlo con qualsiasi nome, egli risponderà lo stesso.
Non andiamo alla ricerca affannosa su Internet dei nomi degli angeli, perchè nessuno, ma proprio nessuno, conosce il nome del nostro “personalissimo” angelo.
I nomi che troviamo su alcuni siti si riferiscono a quelli di 72 angeli, che non sono scritti nella Bibbia, ma fanno parte del mondo esoterico. Non pratichiamo invocazioni o evocazioni particolari, perchè in questo modo si rischia di richiamare l’attenzione di altre forze spirituali che molto spesso non sono al servizio di Dio.

Il nostro angelo custode, invece, non ha bisogno di essere evocato, basta che gli rivolgiamo le nostre preghiere, che parliamo con lui come se avessimo accanto un amico, che affidiamo a lui la nostra vita. Egli è un messaggero di Dio, e a Dio solo obbedisce.

Forse, facendo molta attenzione, possiamo ricevere i suoi messaggi in sogno, e, perchè no, anche guardando la televisione. Ogni mezzo è utile per manifestarci la loro presenza, spetta solo a noi stare in ascolto ed essere sensibili al loro intervento.

La preghiera che gli rivolgiamo serve proprio a fargli capire quanto lui sia importante nella nostra vita. Non dimentichiamoci di loro, non avete idea di quali e quanti aiuti possiamo ricevere se camminiamo seguendo la scia della luce che ci donano.

La novena agli angeli è la preghiera più completa che possiamo fare.

Nessun commento: